La Pietra

Pietra con fondo grigio-verdognolo a grana fine. Sparsi nella massa di fondo si trovano più o meno abbondanti cristalli bianchi in genere di dimensioni plurimillimetriche.

Tagliato al contro, il materiale appare formato da un fitto alternarsi di livelli rispettivamente grigio-verdognolo e bianchi molto continui lateralmente ed a andamento rettilineo. Dal punto di vista litologico la pietra è un gneiss. La presenza di fasciature grigio scuro, toppe e catene bianche e fili neri, può diminuire la qualità estetica del materiale. A seconda dei tipo di prodotto la presenza di aloni di ruggine può costituire un pregiudizio estetico o, al contrario, un fattore di qualità.

Prove eseguite dal Laboratorio Marmo del Politecnico di Torino. I valori delle prove fisico-meccaniche sono nella norma dei valori tipici degli gneiss, categoria in cui rientra la Pietra di Luserna. La riduzione percentuale della rottura a compressione dopo gelività rientra nei valori dei materiali non gelivi.